Gli Scavalchi e la Manica d'approdo

La Manica d'approdo e gli Scavalchi rappresentano il collegamento strategico, al di sopra del Viale della Spina, tra la sede attuale e il nuovo ampliamento. Il complesso sviluppa una superficie totale di circa 17.500 mq, si articola su 5 livelli per un'altezza di circa 24 m e prevede una distribuzione planimetrica interna in aree funzionali.

La Manica d'approdo, ospita la segreteria studenti, gli uffici connessi per il personale e una Biblioteca dipartimentale.

Gli edifici a ponte o "scavalchi" si articolano su tre piani e ospitano i Dipartimenti di Automatica-Informatica, di Elettronica ed aree e laboratori connessi. Elemento tecnologico significativo è rappresentato dal tamponamento dei prospetti esterni realizzati con una facciata ventilata, il cui rivestimento è costituito da lastre di pietra naturale granito rosso Balmoral.