La Caffetteria

La nuova Caffetteria è ubicata a ridosso del complesso delle ex-Tornerie. L’edificiopreesistente, oggi riconvertito a mensa universitaria e spazi per la didattica, è un ex complesso industriale caratterizzato da interessanti valori volumetrici e da soluzioni di prospetto originali e non prive di sobria dignità architettonica, prerogative che ne hanno determinato a suo tempo il mantenimento e la ristrutturazione e che oggi impongono particolari cautele e attenzioni nel momento in cui si debba procedere ad interventi che inqualche maniera possano alterarne la fruibilità.

L’area di intervento della Caffetteria, individuata in uno dei due vuoti della ‘T’, ha una collocazione notevole rispetto al sistema di percorrenze che articola l’intero intervento di raddoppio della Cittadella Politecnica. Si trova infatti all’intersezione tra due direttrici importanti della circolazione interna all’insediamento: l’asse di percorrenza pedonale, che sottopassando le maniche da 16 metri attraversa la Piazza, e l’asse, a questo ortogonale, che affianca gli edifici delle ex-Fucine, della corte ribassata e delle ex-Tornerie.

Il progetto esecutivo rispetta in generale, nel dimensionamento e nella distribuzione, il progetto definitivo, recependo le prescrizioni ricevute in Conferenza dei Servizi e raccogliendo comunque le indicazioni della Committenza, ricevute durante le numerose riunioni e confronti avvenuti nel corso della progettazione.